NEWS

I re della pizza riuniti a Milano: 16 pizzaioli per 32 varianti di pizza

07 ottobre 2017
  • I re della pizza riuniti a Milano: 16 pizzaioli per 32 varianti di pizza

Dalla frusta con fior di latte, limoni IGP e noci di Sorrento alla pizza con verdure marinate, yogurt salato, crema di acciughe e limone di Simone Lombardi, da quella bianca con fior di latte, crema di crescenza, sfere di carote al sesamo, pesto di crescione, verdure nobili cotte, menta e finocchietto di Denis Lovatel alla pizza fritta di Gino Sorbillo, senza dimenticare le versioni proposte dai pizzaioli Roberto Ghisolfi, Antonio Fusco, Gianni e Giulia Dodaj, Teodoro Chiancone, Renato Bosco, Christian Marasco, Pasquale Moro, Ciro Oliva, Giovanni Patarini, Romualdo Rizzuti, Ezio Rocchi e Valerio Torre.

Masterclass per grandi e piccini

Oltre ad assaggiare le specialità appena sfornate dai forni dei fuoriclasse della pizza, l’evento sarà l’occasione per carpire i segreti della preparazione della pizza: in programma ci sono infatti masterclass tematiche, tra cui quella con Sonia Peronaci per imparare a preparare le zeppole di pasta cresciuta, showcooking, dibattiti e incontri.E per i bambini è previsto il programma ad hoc PizzaKids, con corsi gratuiti da 40 minuti pensati per loro. Inoltre l’area espositiva di Che Pizza! sarà strutturata in aree tematiche, ciascuna dedicata appunto a una delle tecniche specifiche o agli ingredienti migliori per ottenere un buon risultato: Acqua&farina, Bianco&rosso, Lievito madre, Masterclass e Rosso cult, che approfondirà la relazione tra una coppia storica e sempre molto amata, pizza e cinema.


Pasquale Moro, Maestro Pizzaiolo
PASQUALE MORO

Maestro pizzaiolo e campione mondiale di pizza in pala incoronato nel 2016 a Parma in occasione del 25° Campionato Mondiale, è titolare della Casa della Pizza di Robecco sul Naviglio, nel Parco del Ticino. Le sue pizze si distinguono per l’alta qualità degli impasti frutto di una lenta lievitazione dalle 36 alle 60 ore a temperatura controllata e delle più innovative tecnologie della panificazione. Per Pasquale Moro ogni impasto deve garantire profumo, digeribilità, fragranza, struttura. "Perché una buona pizza deve essere ricordata."

LA MIA STORIA